DragonBall – le sfere del drago: origini

1 03 2008

Forse il cartoon giapponese per antonomasia, Dragonball alla ricerca delle sfere del drago, questo il titolo completo , sbarca sulle tv italiane nella prima metà degli anni 80, già successo in patria e nel resto del mondo.
La storia narra D Goku, un bambino dotato di una forza eccezionale, amante delle arti marziali, alla ricerca di sette misteriose sfere (le Sfere del Drago, appunto, da cui il titolo) che una volta riunite fanno apparire magicamente un drago enorme che ha il potere di esaudire qualsiasi desiderio a chi lo avesse evocato.
Tra scontri continui, la lotta tra il bene e il male sembra non finire mai. Altri numerosi personaggi attorniano l’universo D DB che è è ambientato sulla Terra (anche se diversa da quella reale: è composta da un unico supercontinente più varie isole, ed è abitata anche da animali antropomorfi).
Ideato da Akira Toriyama nel 1984, il manga fu pubblicato per la prima volta sul giornale a fumetti Shonen Jump dal 1984 al 1995.
Gli episodi usciti furono poi raccolti in 42 volumi. Nel 1986 a seguito del successo del manga fu realizzata la prima serie del cartone animato (Dragon Ball) che raccontava le avventure del protagonista Goku da bambino. Dal 1989 al 1991 fu trasmessa in Giappone la seconda serie dell’ anime (Dragon Ball Z).
Nel 1996 fu trasmessa una terza serie (Dragon Ball GT) di cui non esiste la versione manga. Il manga in Italia fu pubblicato dalla Star Comics dal 1995 al 1997.
La prima edizione italiana era formata da 62 volumi (infatti ogni volume conteneva 128 pagine contro le 173 della versione originale) ed è stato il primo manga pubblicato in Italia a essere letto da destra verso sinistra. La prima ristampa (Dragon Ball Deluxe) è formata da 42 volumi, la seconda ristampa (Dragon Ball New) è formata sempre da 42 volumi ma è censurata per colpa di alcune proteste, e la terza ristampa, la cosiddetta perfect edition, anch’essa censurata, è formata da 34 volumi e contiene anche un finale alternativo disegnato ultimamente da Toriyama.
La serie TV è suddivisa in 3 parti: Dragon Ball, Dragon Ball Z e Dragon Ball GT, anche se il filone narrativo li riunisce comunque in un’unica storia continua.
In Italia il cartone è stato trasmesso la prima volta nel 1989, con un primo doppiaggio (in cui Massimo Corizza prestava la voce a Goku) curato dalla Play World Film e trasmesso dalle tv locali, prima tra tutte Junior Tv, senza alcun tipo di censure o tagli, anche nelle sigle iniziali e finali, cantate nella versione giapponese originale.
Anche i nomi dei personaggi e delle tecniche erano rimasti abbastanza fedeli alla versione giapponese, infatti l’onda energetica veniva chiamata Kamehameha come nell’originale.
A partire dal 1998 è uscita una nuova edizione a cura della Merak Film per Mediaset; in questa nuova edizione è stato oggetto di ripetute e pesanti censure per renderlo più infantile, sono state infatti tagliate fin troppe scene ritenute osè (pur non contenendo nudi o immagini forti), eliminate battute ritenute volgari e cambiate le originali sigle iniziali e finali, con censure anche all’interno di esse (incomprensibile l’eliminazione dei caratteri katakana all’interno delle 7 sfere che formano le parole “Dragon Ball” in giapponese).
Nonostante questo (e il fatto che dal 1996 non ci siano stati nuovi episodi), il cartone è uno dei più seguiti in Italia.
Ancora adesso dopo oltre un ventennio il manga disegnato da Toriyama riscuote un successo tra grandi e piccoli, continuando ad essere replicato ad oltranza.
Per conoscere la trama completa ( che qui non riporto sia per motivi D spazio, sia per numerosi spoiler ivi presenti ) Vi invito a dare un occhiata alla sezione dedicatagli su Wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Dragon_Ball

Non Vi chiedo se lo conoscete per ovvi motivi (principalmente il bombardamento mediatico subito in questi vent’anni…) ma ho un’altra domanda per Voi:
che ne pensate? Infondo è una storia che ha saputo accogliere e catturare 4 generazioni… Secondo voi perché? Com’è riuscito Toriyama nell’impresa?
Attendo commenti.
Ciaoo Steven.

La.St.

Annunci

Azioni

Information

3 responses

1 03 2008
diggita.it

DragonBall – le sfere del drago: origini

Forse il cartoon giapponese per antonomasia, Dragonball alla ricerca delle sfere del drago, questo il titolo completo , sbarca sulle tv italiane nella prima metà degli anni 80, già successo in patria e nel resto del mondo.

1 03 2008
tuttoblog.com

DragonBall – le sfere del drago: origini

Forse il cartoon giapponese per antonomasia, Dragonball alla ricerca delle sfere del drago, questo il titolo completo , sbarca sulle tv italiane nella prima metà degli anni 80, già successo in patria e nel resto del mondo. Non Vi chiedo se lo conosce…

3 03 2008
passeggiandocolmiocane

Per me ci è riuscito perchè è una saga tranquilla, ma con molti punti interessanti interconnessi… ma secondo me si è perso nell’ultima serie con troppi robot

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: