Errori medici verso la depenalizzazione in Italia

19 06 2008

Saranno “depenalizzati” gli errori medici: il Dottore che commette uno sbaglio non verrà perseguito più dal codice penale. Al paziente “vittima” resterà, soltanto, la possibilità D intentare la causa civile.
E’ questo, in sintesi, il provvedimento annunciato dal Sottosegretario al Lavoro, Salute e Politiche Sociali, Ferruccio Fazio.
Immediata è scoppiata la polemica: secondo Cittadinanzattiva, se s’intende depenalizzare “il rischio clinico” è necessario trovare prima “norme alternative a difesa della vittima, cioè il paziente.”. D avviso contrario l’Ordine dei Medici: “Nessuno vuole ridurre le tutele e la sicurezza dei medici.” afferma Carlo Lusenti, Segretario Nazionale dell’ Anaao – Assomed. La sanità italiana spende 500 milioni D €uro per assicurarsi contro le cause per richieste D danni che ormai sono 30mila l’anno.

Articolo preso dal quotidiano free “Leggo” del 17 Giugno 2008.

Per altre informazioni vi rimando a questo articolo: Sanità italiana ogni anno trentamila cause

Annunci

Azioni

Information

One response

19 06 2008
anonimo

chi sbaglia deve pagare a caro prezzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: