IBM: Nuovo chip raffreddato ad acqua

30 06 2008

L’ Ibm ha creato un nuovo microchip raffreddato ad acqua, proprio come i motori delle automobili.
Si tratta D un microchip D 4 cm quadrati spesso un millimetro che produce calore per un kilowatt, 10 volte D più D un fornello. Per ovviare a questo inconveniente, dovuto al movimento degli elettroni, i ricercatori Ibm hanno dotato i processori D minuscoli capillari fra strato e strato del diametro D 50 millesimi D millimetro, in cui passa acqua.

Nuove tecnologie, vecchia “scuola” insomma: l’acqua come punto D inizio e D arrivo. E l’uomo e la terra ringraziano.

Ciaoo, Steven.

La.St.

Annunci

Azioni

Information

One response

30 06 2008
Dario

bene, finalmente si cominciano a sfruttare le risorse naturali come l’acqua, anziche utilizzare risorse biologiche, inquinanti e non rinnovabili.
Ciao
Dario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: