Italia: nuovi e vecchi divieti in vacanza

2 07 2008

Estate: finalmente tempo D vacanze e relax. Magari…! Diamo un’occhiata assieme ai nuovi e ai “vecchi” divieti da tenere presenti nei luoghi D villeggiature:

Cosa è vietato

  • Fare il bagno a mare nelle ore notturne e la mattina presto;
  • Pesca subacquea entro 500 metri dalla spiaggia frequentata da bagnanti;
  • Praticare sci nautico in ore notturne o entro 200 metri dalla battigia;
  • Praticare windsurf e surf entro 100 metri dalla battigia;
  • Praticare kytesurf se non in una spiaggia attrezzata e provvista D autorizzazione comunale;
  • Giocare a pallone,a racchette o altri giochi che possono arrecare disturbo ai bagnanti, a meno che non C siano aree allestite;
  • L’accesso in spiaggia agli animali ( ove non consentito );
  • Sorvolare le spiagge a bassa quota;
  • Passeggiare in costume o a torso nudo nelle città marittime;
  • Il topless in spiaggia;
  • Circolare con gli zoccoli ( a Capri );
  • Vendere sulle spiagge abusivamente;
  • Corse con tuffo in mare;
  • Lasciare rifiuti sulla spiaggia;

A tutti questi si aggiungono anche regole da seguire perché si sa, la libertà è sacrosanta ma per non intaccare quella degli altri si deve limitare anche la propria: e allora ecco “spuntare” i cartelli “Vietato” ( e soprattutto sanzioni pecuniarie più o meno alte ) per gli indisciplinati: Ad Alassio ad esempio, una passeggiata in costume o a torso nudo nel centro storico può costare cara al turista. Così come a Forte de Marmi e Riccione dove sono proibiti i bikini in centro. A Montecatini chi si sdraia su una panchina o C appoggia sopra i piedi rischia sanzioni dai 25 ai 500 €. Vietati gli skateboard, niente bici e pallone sulla riva. Sempre per il buoncostume a Mondello ( Palermo ) si cerca D evitare l’appropriazione indebita, chiedendo ai bagnanti D non occupare le cabine come fossero monolocali. A Eraclea, in provincia D Venezia, le ordinanze municipali vietano D scavare buche nella sabbia e raccogliere conchiglie per portarle sotto l’ombrellone. A Lignano infine, meta turistica del Friuli Venezia Giulia, l’Amministrazione civica ha adottato un provvedimento in difesa della tranquillità dei turisti e meriterebbe un encomio: è stata bloccata per tutta l’estate ogni attività edilizia. Altre regole, stavolta che riguardano i proprio diritti D bagnante e turista, sono quelle che seguono:

  • Le spiagge sono demaniali, cioè D proprietà dello Stato demandate a regioni e comuni. Vengono poi date in concessione a gestori, che possono chiedere un biglietto D ingresso se autorizzati dai comuni e con cartello ben visibile. Si può fruire D alcuni servizi quali docce, i bagni, gli spogliatoi, il servizio D salvataggio e la pulizia dell’arenile;
  • L’affitto D sdraio, ombrelloni e cabine in genere è aggiunto al biglietto D ingresso ma non è obbligatorio affittarle, perché una volta pagato l’ingresso C si può sdraiare sul proprio asciugamano;
  • Si può accedere alla spiaggia D uno stabilimento balneare, per raggiungere il mare, senza pagare il biglietto D ingresso ma non si può sostare né sulla spiaggia in concessione né sulla battigia, spazio che deve essere sempre libero da persone o cose.

Insomma come concludere questo articolo se non con un gridato: Buone vacanze a tutti!!!!

Ciaoo, Steven.

La.St.

Annunci

Azioni

Information

2 responses

19 07 2008
Alessia

Per molti divieti sono più o meno concorde, tranne su quello di poter giocare con le racchette in riva al mare. E’ sempre stato un “must” dell’estate il mega partitone a racchette. Io dico che ci sono cose molto più fastidiosa in spiaggia, e se la gente proprio vuole stare in mezzo ad un batuffolo catonato senza rumori e schizzetti, che allora se ne vada su un’isola deserta!!!!

19 08 2008
marta

Si può ancora respirare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: