Il Texas e una città al vento

31 08 2008

Rockport, cittadina balneare D circa 1500 abitanti sulla costa orientale del Texas, sarà il primo centro in tutta l’America a utilizzare solo ed esclusivamente l’energia del vento. Nei campi poco distanti dal centro sono state erette quattro turbine eoliche Suzlon, da 1,25 Megawatt l’una, che forniranno energia per 16 Gigawattora all’anno.
In questo modo sarà possibile utilizzare il 100 per cento D energia pulita per rifornire case, scuole, edifici pubblici e commerciali. Inoltre, il fabbisogno della città si aggira intorno ai 13 gigawattora, mentre il rendimento delle turbine arriva fino a 16 Gigawattora: quindi i tre gigawatt in più verranno venduti ad un’azienda pubblica.

Articolo a cura D Nicola Pistoia tratto dal settimanale L’Espresso del 13 Agosto 2008.

Annunci

Azioni

Information

One response

1 09 2008
superdaskiosite

pensa, che io sulle energie rinnovabili, ci ho fatto la ricerca di esami terza media :S

comunque è senza dubbio una grande invenzione l’energia eolica…

ha però due grandi difetti,
se non cè il vento anche poco, la produzione di energia cessa del tutto.
il rotore, quando gira, emette moltissimo rumore, quindi queste centrali eoliche non possono essere messe troppo vicino alle città.

ricordiamo anche che le centrali eoliche in spagna, producono più energia delle centrali nucleari.

questa, insieme alle altre energie rinnovabili, sono davvero il futuro del mondo.

un argomento davvero molto interessante, che aiuta l’ambiente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: