Fare colazione fa restare magri

19 04 2009

Fare una buona colazione diminuisce il rischio D obesità nei bambini e D conseguenza anche negli adulti. Lo sostengono gli esperti riuniti al covegno “Nutrition and metabolism in children”. In Italia, l’abitudine alla prima colazione è scarsa, ma è dimostrato che un buon pasto mattutino diminuisce i rischi D sovrappeso.

Fonte: “City” del 3 Ottobre 2008.

Annunci




Ecco il sistema scova-utenti: l’anonimato vacilla

5 01 2009

L’anonimato sul web potrebbe avere i giorni contati. In base al sito Gnet, il governo cinese avrebbe proposto uno standard tecnico alle Nazioni Unite per risalire alla fonte originale D tutte le comunicazioni in Rete. Gli esperti D tecnologia tremano: al progetto sta collaborando anche la Nsa ( National Security Agency ) americana. Ma un eventuale dispositivo che consenta D risalire all’autore D ogni “mossa” sul web pone più D un allarme anche in materia D privacy, che verrebbe meno anche per i fornitori D servizi che invece la garantiscono.
Certo, in caso D attacchi D hacker, il sistema è indubbiamente risolutivo. Ma le Nazioni Unite non possono imporre gli standard da usare sul web e le informazioni su IP Traceback ( così si chiama il sistema ) che l’Unione Internazionale delle Telecomunicazioni ha fornito sono poche. Nei prossimi mesi ne verrà verificata l’applicabilità.

Fonte: Valerio Mingarelli “Metro” del 17 Settembre 2008.





Il segreto per vivere a lungo.

4 01 2009

“La mappa della morte”. Sembra una cosa senza senso; in realtà, per stilarla, si sono “scomodati” ricercatori D Università prestigiose come quelle D Bristol e Sheffield. Risultato della collaborazione, una sorta D atlante della morte della Gran Bretagna: indica i luoghi dove è meglio abitare se si vuole vivere a lungo.
Sulla base dei circa 15 milioni D decessi avvenuti dal 1981 al 2004, Eastbourne – cittadina del Sud affacciata sul canale della Manica – è stata eletta “città della longevità”. Li in media si vive fino ad 80 anni. Invece Easterhouse ( dintorni D Glasgow ) si muore ad un’età media D 66 anni.

Fonte. “City” del 21 Ottobre 2008.





Come smascherare chi dice le bugie

27 11 2008

Raccontare bugie mette a disagio. Così le persone che mentono manifestano, chi più chi meno, sintomi D disagio. Ad esempio non T guardano negli occhi; sono tese, nerose; parlano più velocemente del solito e con un tono D voce più basso del consueto.
E’ come se volessero, inconsciamente, liberarsi in fretta dalla tensione causata dalla menzogna.
Ma anche chi T guarda fisso negli occhi, parla in modo esageratamente stentoreo e vuole mostrarsi troppo sicuro D se potrebbe mentire. La regola è una: chi dice bugie devia dal comportamento normale.

Fonte: “Metro” articolo a cura D Mario Furlan il 14 Ottobre 2008.





Individuati i 20 cibi che allungano la vita

26 11 2008

Il menù della longevità è composto da 20 cibi facilmente reperibili. Ad accomunarli è il polifenolo, un potentissimo antiossidante naturale che riduce l’incidenza delle malattie cardiovascolari e aiuta a rallentare i processi D invecchiamento. Nella “Top 20” della sana alimentazione stilata dall’Università D Leeds C sono cibi classici come frutta ( in particolare mele, ciliege, fragole e frutti D bosco, eccellenti anti-cancro ) e verdura ( cipolla rossa, spinaci e pomodorini tipo Pachino in primis ).
Ma non mancano le sorprese, come caffè e tè, nero e verde. E per evitare dolci abbuffate in nome del benessere, gli studiosi britannici raccomandano prudenza e moderazione con il cioccolato, anch’esso presente nella lista.

Fonte: “Leggo” del 21 Ottobre 2008.





Permessi di soggiorno, un sito internet per gli immigrati

5 11 2008

Da oggi per facilitare il ritiro dei permessi di soggiorno in formato elettronico non ancora consegnati ( circa 13000 ) gli immigrati potranno verificare lo stato dei propri documenti su http://questure.poliziadistato.it/Roma.

Articolo preso sul giornale gratis “Metro” del 5 Novembre 2008.





Come risolvere i problemi di risoluzione dello schermo del pc

2 11 2008

Molti monitor a tubo catodico hanno difficoltà a visualizzare le risoluzioni panoramiche dei computer recenti: è una limitazione hardware a cui non cè rimedio.
Se però si è possessori D una scheda ATI o Nvidia recente, si può installare l’ultima versione dei suoi driver ( ove compatibile con la propria configurazione ) reperibili dal web all’indirizzo http://www.ati.com oppure http://www.nvidia.com. L’installazione completa dei driver video carica anche un programma per modificare le impostazioni D temporizzazione dell’immagine, che a volte risolve i problemi D compatibilità con il monitor. Attivate la modalità avanzata D ATI Catalyst Control Center o D Nvidia Control Center, poi andate ala scheda D regolazione delle impostazioni del monitor e provate a cambiare la polarità dei sincronismi o a spostare orizzontalmente il quadro dell’immagine verso destra o sinistra, recuperando la centratura con i controlli del monitor.

Utile quando compare, ad esempio, una striscia D colore nero verticale che impedisce la chiusura D un programma in uso o per togliere la striscia laterale sullo schermo, questa mini guida è stata pubblcata sul quindicinale “Computer Idea” n.213.

Ciaoo, Steven.

La.St.