Edificio alimentato con calore umano a Stoccolma

5 12 2008

A Stoccolma gli architetti stanno ultimando la costruzione della nuova stazione dei treni che sembra essere uno dei metodi più ecologici D produrre calore… raccogliere il calore emesso dai passanti che ogni giorno sono circa 22000.
Tramite speciali piastre ad assorbimento e termoconvettori posti sui soffitti questo edificio sarà in grado D coprire il 25 % del suo fabbisogno energetico con la sola presenza umana, evitando inutili dispersioni D calore nell’ambiente circostante. Appositi filtri elimineranno dall’aria intrappolata quello che sembra essere il pericolo più probabile… la puzza.

Fonte: “Acqua & Sapone” mensile gratuito del Dicembre 2008.

Annunci




Una casa su cinque evade il canone Rai

4 12 2008

Nel Lazio una famiglia su cinque non paga il canone Rai. A livello provinciale è Rieti la maglia nera ( 27,1 % ), seguita a distanza da Latina ( 22,6 % ),
Frosinone ( 21,9 % ), Viterbo ( 21 & ) e Roma ( 20,8 % ).
Risultati che tutto sommato possono soddisfare i dirigenti D Viale Mazzini, dato che la regione si piazza al dodicesimo posto, ben lontana da realtà come la Campania e la Sicilia, dove l’evasione è doppia e supera il 40 %. Senza contare valori come quelli delle provincie D Napoli e Catania, olte il 50 %.
Questi i dati aggiornati al 31 Dicembre 2007 forniti dalla tv pubblica.
La legge che istituisce il canone Rai appartiene alla preistoria delle comunicazioni: fu emanata dal Governo Mussolini nel 1938 quando il televisore era stato da oco inventato, anche se in Italia si sarebbe diffuso a livello D massa solo begli anni ’50.
La norma stabilisce il pagamento per chiunque abbia apparecchi “atti o adattabili” a ricevere radiotrasmissioni. Chi ha quindi una televisione e guarda solo programmi non RAI, deve comunque mettere mano al portafogli.

Fonte: Articolo a cura D Andrea Marini e Serena Riselli tratto dal free press “24” del 1 Ottobre 2008.

Tempo fa si discusse sulla modifica delle legge in questione per aggiungere anche i personal computer alla lista degli “apparecchi” da tassare, per la ricezione D segnali tv, in quanto, appunto, i pc sono abilitati anche a questo uso. Si sa, basta avere una connessione internet per poter vedere ( gratis, il più delle volte ) partite D calcio, serie tv e film in streaming sui canali web in chiaro. Nella speranza che questo non avvenga mai ( visto che già siamo “obbligati” all’acquisto della piattaforma digitale terrestre, anticipata addirittura alla fine del 2008, in Italia )
Vi saluto.

Ciaoo, Steven.

La.St.





La Cina diventa la prima nazione inquinatrice

6 11 2008

La Cina inquina quanto gli Stati Uniti. Un alto Dirigente della Commissione Nazionale per le Riforme e lo Sviluppo ha fatto questa storica ammissione.
Un libro bianco dedicato al tema sostiene che anche i Paesi in via D sviluppo debbano “adottare misure per adattarsi ai cambiamenti climatici e ridurre le loro emissioni al livello più basso possibile.”.
La Cina non aderisce al Protocollo D Kyoto.

Articolo pubblicato sul giornale a distribuzione gratuita “Metro” del 30 Ottobre 2008.





Combattere il CO 2 è possibile – parte 4: Meno scarichi

30 10 2008

“Fattorie energetiche”: la Green Fuel dell’ex ricercatore del Mit Isaac Berzin ( www.greenfuelonline.com ) chiama così i bioreattori in cui le alghe vengono coltivate intensivamente in sacchetti D plastica, sfruttando le emissioni D una centrale a carbone e i suoi scarichi idrici. Il motto dell’azienda è: “Perché sostenere ei costi per sequestrare e catturare anidride carbonica quando questa può essere convenientemente riciclata?”. Un’ottima domanda.

Articolo a firma D Alessandra Viola pubblicato sul settimanale “L’Espresso” del 13 Agosto 2008.

Ultima parte del nostro viaggio anti inquinamento: come vedete è possibile contrastare il CO2 sia da parte nostra che da parte dei nostri governanti. Speriamo C sia anche la volontà D farlo D entrambi!
Ciaoo Steven.

La.St.





Meno soldi agli atenei

25 10 2008

La Camera ha approvato un DDL che prevede il termine del 30 Giugno 2009 per regolarizzare i ricercatori precari. Sono 60mila, chi resta fuori deve cambiare ateneo. Fino al 2013 avrà ridotto il Fondo D Finanziamento ordinario. Le Università devono tagliare il 46 % delle spese D funzionamento. Ogni 5 Docenti in pensione si può assumere un ricercatore. Articolo apparso sul quotidiano gratuito “Metro” del 23 Ottobre 2008.





Combattere il CO2 è possibile – parte 3: Non solo sushi

23 10 2008

In Giappone un progetto pilota per la produzione D Bioetanolo da alghe marine ha preso il via in Marzo. Un gruppo D ricercatori della Facoltà D Scienze marine della Tokio University, in collaborazione con un gruppo D partner privati ha acquistato e riconvertito una grande fattoria acquatica a Yamatotai.
La coltivazione D alghe Nori e wakame è stata sostituita con quella intensiva dell’alga hondawara, che cresce molto rapidamente. Bioreattori galleggianti, attraverso speciali enzimi preparano direttamente in acqua la conversione delle alghe in etanolo. Secondo le stime dei ricercatori l’impianto a regime potrebbe produrre da solo un terzo del carburante consumato dal Giappone ogni anno.

Articolo a firma D Alessandra Viola pubblicato sul settimanale “L’Espresso” del 13 Agosto 2008.

Giovedì prossimo Vi aspetta l’ultima parte dello Speciale Ambiente dedicato alla lotta contro il C02: non perdetelo mi raccomando!!! Ciaoo, Steven.

La.St.





Evasione fiscale: Italia prima in europa

18 10 2008

L’Italia si conferma il Paese europeo con la più alta evasione fiscale, con il 48 % del reddito imponibile che non viene dichiarato al fisco. Il 44 % D chi non paga le tasse lo fa per insoddisfazione verso i servizi pubblici erogati dallo Stato o la scarsa cultura della legalità, il 36 % per la complessità delle norme e soltanto il 20 % per la scarsità dei controlli. Lo dice un’indagine condotta da Contribuenti.it su un campione D 1500 cittadini italiani.
I principali evasori sono industriali ( 32% ), bancari e assicurativi ( 28 % ), commercianti ( 12 % ).

Articolo tratto dal quotidiano gratis “Metro” a cura D Valerio Mingareli del 16 Ottobre 2008.